Musica nella scuola Waldorf

Quanta musica nelle scuole Waldorf! Ma soprattutto, quale musica, che qualità! Ci sorprende sempre ammirare l’intensa partecipazione e godere della bellezza delle esecuzioni di bambini e ragazzi. La musica è la “grande maestra”, diceva qualcuno.

Ed è proprio vero, con la musica si sta insieme agli altri, li si aspetta, li si raggiunge, ci si unisce, e si scopre qualcos’altro, nato da tutti insieme e comunque superiore, misterioso. La musica ci accompagna nei nostri sentimenti, placa dolori, suscita gioie, inietta allegria, muove corpo e anima alla danza, al sogno, alla dimensione dell’invisibilità.

I bambini sono grati e felici di fare tanta e diversa musica. Si ammirano e si aiutano a vicenda. Amano farsi guidare verso la prossima melodia, il prossimo ritmo. E crescono… con una certa armonia, è il caso di dirlo!

Sono state molte le occasioni in questi anni di piacevole condivisione ed espressione musicale dei nostri allievi, a scuola ed “in trasferta”, impegnati in occasioni ufficiali quali l’inaugurazione dell’anno giudiziario a Milano all’Auditorium G. Verdi, oppure in progetti importanti come le messe in opera, al termine del ciclo delle elementari in VI classe, di lavori quali Il Flauto Magico, Pierino e il lupo, Lo Spazzacamino e altri ancora, fino ad arrivare al musical in X classe (ricordiamo la bellissima versione di Il gobbo di Notre Dame qualche anno fa).